prodotti tipici umbri

I prodotti tipici umbri da assaggiare a tutti i costi

aprile 15, 2020 5:57

Dalla pasta casereccia ai prodotti dell’orto, dai salumi ai formaggi e alle carni, senza dimenticare olio e vino, principi assoluti della tavola umbra. Tanti sono i prodotti tipici umbri da provare durante un soggiorno in un hotel a Orvieto, nel centro storico.

Rigogliosa e florida, quella umbra è una terra ricca dove nascono specialità apprezzate in tutta Italia. La fiorente agricoltura della regione ha dato vita, nei secoli, ad una tradizione gastronomica semplice e autentica che celebra la terra e gli antichi sapori. I piatti tipici della regione sono spesso legati al calendario dell’agricoltura che caratterizza le zone delle colline e delle montagne.

I prodotti tipici umbri imperdibili durante una vacanza

Dall’olio extravergine d’oliva al vino, dai salumi al tartufo, passando per lenticchie e formaggi, molte delle delizie enogastronomiche dell’Umbria hanno conquistato il riconoscimento DOP e IGP. E se veramente chi cerca una struttura dove dormire a Orvieto vuole anche scoprire la storia e i caratteri di un popolo, è giusto dire che i tanti volti dell’Umbria si possono conoscere assaggiando i prodotti tipici di cui è ricca l’intera regione. Andiamo a scoprire quali sono!

  • Gli Strozzapreti e le Pappardelle – Chi sceglie di dormire a Orvieto vorrà, senza dubbio, assaggiare i piatti appartenenti alla grande tradizione gastronomica umbra a base di pasta fresca. Tra le tante specialità disponibili, gli Strozzapreti e le Pappardelle realizzate con farina macinata a pietra non raffinata sono davvero imperdibili. I condimenti scelti, in genere, sono sughi di fagioli o ragù di carne o i sughi di cacciagione, in cui riveste la massima importanza la genuinità e qualità dei prodotti.
  • Il Pecorino di Norcia – L’Umbria vanta numerosi prodotti caseari di alta qualità. Tra tutti, il principe è questo formaggio dalla crosta dura e dalla pasta dura e compatta. Il Pecorino, più o meno stagionato, ha un gusto persistente, che si intensifica con l’aumentare del periodo di stagionatura.
  • I Salumi – Tra i prodotti tipici umbri più conosciuti vanno citati gli insaccati. Ricca e solida, la tradizione dei salumi umbri ha segnato in maniera indelebile la storia della gastronomia locale. La produzione è diffusa in tutta la regione e quindi, soggiornando in alberghi a Orvieto, Norcia, Todi e altre amene località, avrete l’occasione di assaggiare e apprezzare il capocollo, la coppa di testa, gli insaccati di cinghiale, il celebre prosciutto di Norcia.
  • I vini umbri – Le ottime condizioni territoriali e climatiche della regione fanno sì che anche i vini umbri possano vantare grandi riconoscimenti. Visitando l’Umbria durante la stagione di vendemmia, sarà possibile trascorrere splendide giornate tra assaggi e scoperte delle diverse etichette DOC e DOCG,
  • Il Tartufo nero pregiato – Parliamo di uno dei prodotti tipici dell’Umbria più particolari e saporiti. Il Tartufo nero matura da novembre a marzo su terreni calcarei ricchi di argilla. Protagonista di molte ricette di cucina internazionale, chi sceglie di dormire in un hotel a 4 stelle a Orvieto potrà scoprire questo tartufo il cui sapore è particolarmente intenso, ancora più deciso una volta cotto.
  • Il Sedano nero di Trevi – La ricchezza dell’Umbria non è solo nelle carni e negli insaccati ma anche nelle verdure. Il sedano nero, caratterizzato da un colore verde scuro e dall’ottimo profumo, è Presidio Slow Food, coltivato oggi da pochi agricoltori negli orti in prossimità del fiume Clitunno.
  • Il Pampepato – L’appassionato legame che l’Umbria ha con il suo territorio e con le tradizioni si riflette anche nella preparazione dei dolci. Questa torta dalla forma tonda e schiacciata, viene solitamente preparata durante le feste di Natale. Contiene mandorle, nocciole, pinoli, uva passa e un mix di spezie, a cui si può aggiungere poi cacao, cioccolato, liquori o mosto cotto.
Tag: , , ,

Categoria: